Brolo, “Mutui Fantasma”: il ragioniere Arasi chiede il rimborso delle spese legali

545
La sentenza del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto ha dichiarato il non luogo a procedere. Così il Ragioniere Carmelo Arasi, di Brolo, ha nei giorni scorsi chiesto il rimborso delle spese legali al comune brolese.
Sono oltre settemilacinquecento euro le spese legali dovuti ai difensori di fiducia di Carmelo Arasi, il responsabile dell’ufficio di ragioneria, oggi in pensione, del comune di Brolo.
Sono le spese rimborso delle parcelle riconosciute dal tribunale e dovute agli avvocati Marchetta e Calabrò, che ora vengono richieste al comune di Brolo.
Carmelo Arasi, al centro dell’inchiesta dei “Mutui Fantasma”, recentemente si era visto, questa volta dal Tribunale di Patti, assolvere dall’accusa di peculato per dei contributi sportivi, ora acquisisce il “non luogo a procedere” da parte del giudice delle indagini preliminari del tribunale di Barcellona per la questione di alcuni tributi dovuti all’Ato dal Comune. Per il Tribunale la condotta adottata dall’ufficio contabile del comune è ineccepibile e quindi il giudizio a favore di Arasi.