lunedì, Maggio 27, 2024

Maltempo: a Mistretta grosso albero pericolante in centro. A Barcellona danneggiata la copertura del Palalberti

E8467A71-1797-4E43-9F79-5D7CA38159F3
  • blank
  • blank

Non c’è stata tregua oggi per le squadre di intervento della protezione civile di tantissimi comuni e per i Vigili del Fuoco del comando provinciale di Messina, che hanno messo in campo diverse squadre e mezzi per fronteggiare, insieme alle forze di polizia, le decine di chiamate con richiesta di intervento.

Il forte vento ha letteralmente sradicato alberi e rami facendoli finire sulle strade, scoperchiato tetti, danneggiato verande, divelto cartelloni pubblicitari e della segnaletica stradale, causando disagi alla circolazione stradale.

Convocato in videoconferenza, in Prefettura, il Centro Coordinamento Soccorsi per il monitoraggio della situazione in provincia, presieduto dal Prefetto Cosima Di Stani, e a cui hanno partecipato i rappresentanti delle istituzioni coinvolte: Protezione Civile Regionale, sindaci, Città Metropolitana di Messina, Forze dell’Ordine, Vigili del Fuoco, servizio 118, Ispettorato Ripartimentale Foreste, CAS, Anas, Enel e Telecom. Oltre alla sospensione per diverse ore del traffico veicolare su un tratto dell’autostrada A20, poi riaperto, sono state segnalate interruzioni dell’energia elettrica, subito ripristinate e qualche difficoltà anche sulle linee telefoniche. Interrotti, invece, i collegamenti con le Isole Eolie, a causa delle forti mareggiate.

A Mistretta si teme per un grosso albero pericolante, che si trova a ridosso di un distributore di carburante e della SS 117, in pieno centro cittadino. Il tronco, letteralmente spaccato in due per tutta la lunghezza, potrebbe spezzarsi da un momento all’altro, rovinando sulla struttura e per strada.

blank

Per questo l’area è stata transennata, in attesa di un miglioramento delle condizioni meteo, per poter intervenire abbattendolo in sicurezza. Numerosi interventi si sono resi necessari poi per fronteggiare le segnalazioni in tutto il territorio comunale. Disagi in mattinata sulla SP 173, per un albero caduto.

blank

A Castel di Lucio, nella piazzetta della Pace un grosso albero è stato sradicato e scaraventato sui giochi per i bambini, che hanno subito danni.

blankSmottamenti e caduta di numerosi alberi in varie zone del territorio anche a Brolo: via Ferrara, c.da Lacco, c.da Malpertuso, zona Cimitero, S.S. 113. “Grazie al supporto delle Associazioni di volontariato locali, l’intervento tempestivo della Polizia Municipale e dei dipendenti comunali, i disagi sono risultati contenuti e le condizioni di pericolo sono state eliminate con tempestività.” Scrive il sindaco Laccoto via social. Particolare criticità si è registrata nella Villa Comunale, dove il vento intenso ha sradicato due alberi di alto fusto ed ha fortemente compromesso la stabilità di un pino che per precauzione è stato abbattuto.

blank

”Diffusi e gravi, purtroppo, sono i danni e i disagi che le condizioni meteo avverse in corso da ieri stanno causando sul territorio del Comune.” Lo dice l’amministrazione comunale di Barcellona Pozzo di Gotto, guidata da Pinuccio Calabró via social. “Numerosi gli alberi abbattuti, anche nella centralissima Piazza Duomo, e i danni alle infrastrutture pubbliche, tra cui si segnala il distacco della guaina in un’ampia porzione della copertura del Palalberti di C.da Zigari, tempio dello sport barcellonese.”

blank

Danni diffusi si registrano anche ai beni e agli edifici privati e alle produzioni agricole. Nel comune è stato attivato il C.o.c. giá questa mattina e nel pomeriggio è stata adottata anche l’ordinanza n. 15 con cui, in via precauzionale, è stata disposta fino alle mezzanotte di domani, domenica 21 maggio, la chiusura dei parchi e dei giardini pubblici, dei cimiteri e la sospensione di qualsiasi manifestazione ed evento all’aperto. “Il Sindaco e tutta l’Amministrazione, inoltre, tengono ad esprimere il proprio apprezzamento ai volontari dell’Associazione ANPAS-Protezione Civile Barcellona, a tutto il personale dei Vigili del Fuoco, delle Forze di Polizia, della Polizia Municipale e del Comune che nel corso della giornata si è impegnato senza risparmio – e continua ad impegnarsi – per rimuovere o contenere le situazioni di rischio emergenti e tutelare l’incolumità dei cittadini”.

Resta alto il livello di attenzione, in considerazione dell’avviso per il rischio meteo-idrogeologico ed idraulico diramato dalla protezione civile regionale per domani con livelli di allerta arancione e rossa. In previsione venti da forti a burrasca, con raffiche fino a burrasca forte, dai quadranti sud-orientali, mareggiate lungo le coste esposte, precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente anche abbondanti. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, possibili grandinate e forti raffiche di vento.

Facebook
Twitter
WhatsApp