martedì, Settembre 27, 2022

Tripi, tuffo nel passato con “Medievando”, il corteo storico medievale che celebra Ruggero da Fiore

WhatsApp Image 2022-08-14 at 12.41.24 (1)

È tutto pronto per “Medievando”, il corteo medievale dei figuranti organizzato da “Archeoclub” con il patrocinio della Regione Siciliana, che si svolgerà il 16 agosto a Tripi. Il Corteo Storico Medievale ritorna per la sua seconda edizione, per celebrare e commemorare l’ingresso in città di Ruggero da Fiore, signore di Tripi.

Una storia da film che affonda le proprie radici nei territori dove oggi sorge la splendida cittadina tripense. Ruggero da Fiore partecipò alla guerra dei Vespri siciliani al comando di dieci galee e prese parte alla liberazione di Messina assediata dagli angioini. Il sergente risultò fondamentale per la liberazione della città a tal punto che il re decise di nominarlo viceammiraglio della flotta siciliana e a conferirgli la signoria sul castello di Tripi.

Un momento che, durante la festa tripense, verrà rappresentato con la consegna delle chiavi del castello da parte del reggente al nuovo signore, lo stesso Ruggero, per concessione del re.

Ecco il programma di questa seconda edizione del Corteo Medievale:

Si inizia alle ore 17 con il raduno dei figuranti nella Chiesa della S.S. Trinità a Tripi. Alle ore 18 sarà poi il turno della rievocazione dell’ingresso in città di Ruggero da Fiore e della sfilata che partirà proprio da Piazza S.S. Trinità a Tripi. Per le ore 19, invece, è previsto l’arrivo alla Chiesa Madre con la cerimonia di consegna della bolla reale a Ruggero da Fiore.

Seguirà lo spettacolo di sbandieratori, giocolieri, giullari, mangiafuoco e delle danze medievali. Alle 20 invece prenderà il via “Cibus”, la festa del Cibo Medievale ai tempi del Vespro, con l’apertura della taverna degli Almogaveri e la performance degli arcieri (tiro con l’arco, asce e coltelli).

Il sindaco di Tripi Michele Lemmo: “Celebreremo una parte della nostra storia e della nostra cultura, rendendola una vera e propria festa unica nel suo genere e spettacolare. Un appuntamento davvero da non perdere, non solo per la nostra comunità ma anche per tutti coloro che vorranno prendervi parte.”

Facebook
Twitter
WhatsApp