blank

Patti: le disposizioni per il suolo pubblico ai tempi del Covid

Varranno fino al 30 giugno, in via temporanea ed in forma gratuita, salvo proroghe disposte dalle norme nazionali, le disposizioni per l’occupazione del suolo pubblico sul territorio comunale di Patti a causa dell’emergenza Covid.

La giunta di Mauro Aquino ha autorizzato l’utilizzo del suolo pubblico nelle aree antistanti, adiacenti o in prossimità dei locali delle imprese di pubblico esercizio, per destinarle al posizionamento di tavoli, sedie e accessori relativi all’esercizio dell’attività.

Nelle aree pedonali, compatibilmente con la situazione dei luoghi, si potranno concedere porzioni di suolo pubblico fino ad un massimo del 150% della complessiva superficie utile – interna ed esterna, per l’attività di somministrazione, salvaguardando il passaggio dei pedoni e la riservatezza dei residenti.

Verranno adottate limitazioni alla circolazioni e modifiche alla viabilità, perchè si possa incrementare la disponibilità di nuovo suolo pubblico, compatibilmente con quanto prevede il codice della strada. Prevista la gratuità di queste occupazioni, salvo ulteriori provvedimenti adottati dall’amministrazione. Queste disposizioni sono già in vigore dal 20 maggio scorso.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank