sabato, Agosto 15, 2020

Patti: le varette sono ritornate nella loro “casa”

Le statue lignee della processione del Venerdì Santo sono “rientrate” nella chiesetta della Madonna della Provvidenza di Patti, dopo essere state “ospitate” per alcuni mesi nella chiesa di San Michele.

Sono stati, infatti, ultimati i lavori di sistemazione realizzati da Salvino Mosca, che è intervenuto soprattutto su una trave ridotta in pessimo stato e, quindi, pericolosa, dalle infiltrazioni di acqua piovana. I lavori erano previsti per alcuni mesi fa, ma erano stati rimandati a causa dell’emergenza Covid-19. Sabato, grazie alla disponibilità di alcuni portanti, le “varette” sono state sistemate nella chiesetta della Provvidenza, loro sede abituale. Così, da ieri mattina, nella chiesa di San Michele, sempre in ottemperanza alle
disposizioni del protocollo fra Stato e Cei, sono riprese le celebrazioni liturgiche, con la messa presieduta dal parroco, don Giuseppe Di Martino. “Uno speciale grazie – sottolinea don Di Martino – va ai….ragazzi che con generosità ed entusiasmo hanno riportato le varette nella loro sede tradizionale; grazie a coloro che, in tempo record, hanno curato i lavori di ripristino della chiesa della Provvidenza e grazie ai vigili urbani per aver permesso, con la loro presenza, lo spostamento in sicurezza e nel rispetto delle attuali disposizioni sanitarie”. Tutto questo nella fondata speranza che nel Venerdì Santo del 2021 si possa svolgere la processione che, purtroppo, quest’anno, è “saltata”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp