Op. Nebrodi: scarcerati altri due indiziati dal Tribunale del Riesame

2494

Continuano le modifiche delle misure cautelari da parte del Tribunale del Riesame di Messina, disposte nell’ambito dell’operazione “Nebrodi”.

Salvatore Costanzo Zammataro, cl. 1985, indiziato di associazione mafiosa e detenuto al carcere di Siracusa, difeso dall’avv. Michele Pansera del Foro di Catania, è stato scarcerato, senza obblighi, annullando l’ordinanza e riservando la motivazione tra 45gg.

Anche Giuseppe Bontempo, cl. 1991, figlio di Sebastiano Bontempo inteso “Il biondino”, è stato scarcerato. L’uomo era agi arresti domiciliari, mentre adesso è libero. Della sua difesa si sono occupati gli avvocati Michele Pansera e Salvatore Silvestro.