Barcellona, assegnato il finanziamento per stabilizzare gli Asu in servizio a Palazzo Longano

barcellona

E’ stato adottato stamani dal Dirigente del Servizio 1 dell’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro, Dipartimento del Lavoro, il decreto col quale la Regione Siciliana ha assegnato al Comune di Barcellona Pozzo di Gotto il finanziamento complessivo di € 1.672.175,40 nel quinquennio 2020-2024 per la stabilizzazione a tempo indeterminato e la conseguente fuoriuscita dei soggetti Asu.

Si concretizza in tal modo il tassello fondamentale – che era stato richiesto da questa
Amministrazione qualche mese addietro – necessario per assicurare la sostenibilità del percorso di stabilizzazione del personale ASU intrapreso dal comune.
Come già più volte affermato nelle settimane scorse, la disponibilità di questa risorsa è il
presupposto che permette di reiterare la richiesta di autorizzazione alla COSFEL per la
stabilizzazione di quest’ultima aliquota di personale precario e di completare così il quadro delle stabilizzazioni e di chiudere definitivamente il tempo del precariato nel Comune di Barcellona Pozzo di Gotto. Nei prossimi giorni e nelle prossime settimane, dunque, gli uffici del Comune, se da una parte provvederanno a completare le procedure per la sottoscrizione dei contratti di lavoro a tempo indeterminato del personale ormai prossimo a diventare “ex contrattista”, per altro aspetto imprimeranno una nuova accelerazione alle procedure funzionali alla conclusione della stabilizzazione del personale ASU.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp