Home Sport Basket L'Alma Basket impone la sua "legge", superata Catania in gara 2

L’Alma Basket impone la sua “legge”, superata Catania in gara 2

- Advertisement -

L’Alma Basket ha riportato a Patti la bella, utile a stabilire la griglia e soprattutto le posizioni per disputare i play off nazionali nel campionato di serie B femminile.

Ha infatti vinto gara 2 contro la Rainbow Catania 59-62, consentendo di giocare a Patti gara 3, il 14 aprile, alle ore 18.00, al PalaSerranò e soprattutto, in caso di ulteriore vittoria, di disputare i play off nazionali, con gara 3 sempre in casa. Dunque vincere a Catania era un imperativo, per non pregiudicare quanto già visto contro Ragusa e per il tutto il torneo. Prestazione corale delle ragazze del coach Mara Buzzanca, che hanno archiviato la sconfitta interna di due domeniche fa, assorbendo un contraccolpo nervoso forse giustificato dall’euforia della vittoria contro la Virtus Eirene Ragusa. A questo punto tutto si gioca in gara 3, davanti al pubblico amico. Costretta sempre ad inseguire, l’Alma non si è mai arresa ed è comunque rimasta in partita sino agli ultimi minuti quando è riuscita a chiudere il match in proprio favore. “La partita – ha detto coach Mara Buzzanca – è stata giocata con grande intensità dal primo all’ultimo minuto. Siamo riusciti a rimanere sempre lucidi e senza quei momenti di black out che spesso ci sono capitati durante le precedenti gare. Abbiamo sempre inseguito Catania, ma non abbiamo mai mollato la presa sulle etnee e nell’ultimo quarto, abbiamo messo in campo il cuore. Tutte le ragazze hanno dato il massimo e, grazie ad un gioco di squadra, abbiamo conquistato una bellissima vittoria ed è stato determinante il supporto dei nostri tifosi che ci hanno seguito e sostenuto anche a Catania dove sono stati realmente il sesto uomo in campo.”

- Advertisement -

Più lette della settimana