Home Sport Basket L'Orlandina espugna Scafati e agguanta Roma al primo posto

L’Orlandina espugna Scafati e agguanta Roma al primo posto

- Advertisement -

La Benfapp Capo d’Orlando espugna il PalaMangano di Scafati per 93-95, ottenendo due punti che valgono l’aggancio in testa alla classifica del Girone Ovest di A2 alla Virtus Roma, sconfitta a Rieti nell’anticipo di mezzogiorno.

Una gara equilibrata e a strappi fin dalle prime battute, in cui i due USA di casa Orlandina hanno confermato il loro grande talento (24 punti e 12 rimbalzi per Jordan Parks e 21 punti per Brandon Triche), e in cui si è palesata la propensione al tiro di Nicola Mei, autore di 18 punti, frutto di un ottimo 6/8 dall’arco dei tre punti.

Una vittoria arrivata sulla sirena, grazie all’incredibile canestro di Jacopo Lucarelli, che dopo l’errore di Triche è volato a catturare il rimbalzo, mettendo il tap-in della vittoria, che vale l’aggancio alla Virtus Roma a quota 34 punti. In virtù della sconfitta di Roma a Rieti nell’anticipo di mezzogiorno, l’Orlandina aggancia infatti i capitolini al primo posto. Roma è in vantaggio in virtù della differenza canestri negli scontri diretti, ma con 5 gare ancora da giocare tutto è possibile.

Givova Scafati – Benfapp Capo d’Orlando 93-95 (20-18; 42-41; 68-68)
Givova Scafati: Thomas 34, Passera, Tommasini ne, Contento 14, Tavernari 7, Rossato 13, Pavicevic 2, Ammannato 14, Romeo 9, Solazzi ne. Coach: Lino Lardo
Benfapp Capo d’Orlando: Triche 21, Bruttini 11, Mei 18, Neri ne, Laganà 5, Murabito ne, Bellan 12, Lucarelli 2, Parks 24, Mobio 2. Coach: Marco Sodini

- Advertisement -

Più lette della settimana