Capo d’Orlando, l’opposizione interroga sulle anticipazioni di cassa

311

Venga annullata in autotutela la delibera di giunta con la quale è stata richiesta l’anticipazione di tesoreria per l’esercizio finanziario 2019 pari ad oltre 6 milioni di euro, nelle more dell’approvazione da parte del consiglio comunale del rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2017. Questa la richiesta dei consiglieri comunali di Capo d’Orlando, Gaetano Gemmellaro, Sandro Gazia, Gaetano Sanfilippo Scimonella, Daniela Trifilò,  Salvatore Alessio Micale e Angiolella Bottaro, inviata al sindaco Franco Ingrillì. Una richiesta che è di fatto un’interrogazione al primo cittadino, per ribadire che il rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2017 ancora deve essere sottoposto al vaglio del consiglio comunale per la regolare approvazione, nonostante sia stato nominato anche un commissario ad acta.