“Affari di famiglia”, emesso un ordine di carcerazione per evasione

1428

I carabinieri della stazione di Tortorici hanno arrestato il 36enne C.Z.A., in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla procura della repubblica di Patti, poiché condannato in via definitiva a 8 mesi di reclusione per il reato di evasione dagli arresti domiciliari, commesso a Tortorici nell’aprile 2016.

L’uomo aveva commesso il reato di evasione mentre si trovava ai “domiciliari” poiché era stato tratto in arresto nell’ambito dell’operazione “Affari di Famiglia”, condotta dal nucleo operativo e radiomobile della compagna dei carabinieri di Sant’Agata Militello che, nel giugno 2014, aveva eseguito complessivamente 23 misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale di Patti, per i reati di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti  a carico di altrettanti soggetti che gestivano il mercato degli stupefacenti nella zona tirrenico nebroidea della provincia di Messina.

L’arrestato, è stato condotto presso la casa circondariale di Barcellona, dove sconterà la pena.