Capo d’Orlando, le emissioni musicali dei lidi non potranno andare oltre l’1 di notte

2596

Limitare le emissioni musicali ed i rumori provenienti dal locale che gestisce sul lungomare.
Il giudice civile di Patti Paolo Arena lo ha disposto nei confronti del titolare di un lido contro cui si è rivolto al giudice il gestore di un residence, sempre ubicato sul lungomare orlandino e rappresentato dall’avvocato Walter Mangano. Si tratta di un provvedimento importante nell’eterna diatriba tra titolari di attività e residenti durante il periodo estivo.
In attesa dell’udienza di merito, fissata per il 27 settembre prossimo, il giudice ha preso atto dell’esposto presentato dal ricorrente ed ha riconosciuto la necessità di limitare le emissioni sonore sul lungomare.
Secondo il provvedimento, il lido non potrà emettere emissioni superiori i 4 decibel durante la giornata ed i tre decibel tra le 15 e le 16 e dopo la mezzanotte.
Infine, ogni rumore dovrà cessare oltre l’1 di notte.