blank

Operazione Montagna, annullata ordinanza cautelare per Di Dio

La Corte di Cassazione ha annullato la misura della custodia cautelare in carcere nei confronti di Santo Di Dio, coinvolto nell’operazione Montagna.
L’uomo, residente a Capizzi è accusato di associazione di stampo mafioso.

Nella serata di ieri la VI sez. penale della Corte di Cassazione ha annullato con rinvio l’ordinanza emessa dal Tribunale del Riesame di Palermo accogliendo il ricorso dell’avvocato Benedetto Ricciardi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank