Amministrative, tutte le sfide per i sindaci

E’ la provincia di Messina che raccoglie il numero maggiore di comuni in cui si andrà al voto il prossimo 10 giugno. Sono trentasei, a debita distanza dalla provincia di Palermo con 26 e di Catania con 22.

Scendendo ancora nel particolare sui Nebrodi c’è Capizzi con Giacomo Purrazzo sindaco uscente  Giuseppe Leonardo Principato e Sergio Primo.
A Castel di Lucio se la vedranno Pippo Nobile e Fedele Nicolosi mentre a Castell’Umberto l’uscente Vincenzo Lionetto Civa è sfidato da Veronica Maria Armeli.
Duello anche a Floresta con Antonio Stroscio, candidato di continuità con l’amministrazione uscente e Antonino Cappadona mentre Frazzanò si contenderanno la carica di primo cittadino Gino Di Pane ed Antonino Carcione.
A Militello Rosmarino confronto tra Salvatore Liotta e Teresa Travaglia Cicirello mentre a Reitano se la vedranno Salvatore Villardita e Pietro Puleo.
Giallo a San Fratello dove il sindaco uscente Francesco Fulia avrebbe presentato la lista con qualche minuto di ritardo e per questo pende una contestazione. Gli altri candidati a sindaco sono Salvatore Sidoti Pinto, Salvatore Mangione e Giuseppe Ricca. A Tusa i candidati sono Luigi Miceli prosecuzione amministrazione Tudisca e Tindara Tita.
Altro giallo a Ucria dove ai candidati Enzo Crisà e Jamira Conti Papuzza si è aggiunto in extremis l’uscente Giuseppe Lembo. A Montagnareale sfida a due con  con Rosario Sidoti e Nunzio Pontillo, Terme Vigliatore con Domenico Munafò e Angelo Sottile, Tripi con Francesco Gatto, Giuseppe Panasiti e Michele Lemmo. Infine a Messina  la sfida più importante con Renato Accorinti, Gaetano Sciacca, Antonio Saitta, Dino Bramanti, Pippo Trischitta, Cateno De Luca ed Emila Barrile

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank