Acquedolci festeggia la Promozione

477

L’Acquedolci sbanca Cefalù e fa il suo ingresso trionfale in Promozione. Grande festa al “Santa Barbara” con centinaia di tifosi al seguito dei biancoverdi del presidente Giuseppe Rosignolo e del ds Basilio Battista che, al triplice fischio, hanno festeggiato a lungo una promozione meritata. Gara senza storia, visto il netto divario in campo. L’Acquedolci parte a spron battuto e al 15′ l’arbitro assegna un calcio di rigore alla capolista, ma, dal dischetto, spreca Iuculano. Che, però, si fa perdonare al 25′ realizzando una splendida rete che firma il vantaggio insaccando con un rasoterra all’angolino. Al 35′ raddoppia Basilio Monastra con un gran bolide da fuori e al 50′ su perfetto servizio di Carbonetto e ancora Monastra che va a segno e firma la doppietta. Poi Travaglia al 60′ apre per Carbonetto che insacca e realizza il poker. Sugli spalti inizia già la grande festa e al 91′ è gioia incontenibile in campo e sugli spalti.