Politiche, eletti anche Navarra, Germanà e Lo Monte. Ai 5 Stelle anche un terzo seggio

3888

Più che un trionfo: un cappotto.
E’ quello che il Movimento 5 Stelle ha inflitto in provincia di Messina in questa campagna elettorale.

Andrea Giarrizzo nel collegio Sant’Agata Militello-Enna, Alessio Villarosa per quello Capo d’Orlando Barcellona e Francesco D’Uva hanno letteralmente sbancato nei tre collegi in cui era diviso il messinese conquistando i seggi con percentuali comprese tra il 43 ed il 46%. Dietro il centrodestra ed ancor più staccato il centro sinistra che non supera da nessuna parte il 20%.
A questo si aggiunge la vittoria nel collegio del Senato per Grazia d’Angelo che col 44% stacca di ben 10 punti Urania Papatheu. Inoltre saranno del Movimento anche due eletti con il plurinominale: Angela Raffa ed Antonella Papiro.
Per quanto riguarda gli altri seggi da attribuire a Messina provincia c’è stato quello a Pietro Navarra per il centrosinistra mentre al centrodestra un seggio va al brolese Nino Germanà mentre il secondo balla tra Carmelo Lo Monte ed Elisabetta Formica. Un sesto seggio potrebbe scattare ancora ai 5 Stelle anche se, avendo completato il listino, il posto andrebbe al primo dei non eletti della provincia di Catania.
Un risultato chiaro ed un segnale di rottura col passato partito dalla Sicilia. Voti che danno un mandato a governare ai 5 Stelle anche il Rosatellum rende necessaria una coalizione per ottenere la maggioranza.