domenica, Aprile 14, 2024

Barcellona Pozzo di Gotto: aggiudicati i lavori di messa in sicurezza e consolidamento di un tratto della strada statale 113 verso Terme Vigliatore

barcellona municipio

Sono stati aggiudicati i lavori di messa in sicurezza e consolidamento del tratto a rischio frane della strada statale 113 tra Barcellona Pozzo di Gotto e Terme Vigliatore; si tratta di un intervento che la giunta di Pinuccio Calabrò ha seguito passo passo dopo gli eventi alluvionali dell’agosto 2020.

Dopo il bando predisposto dal comune, è stato predisposta la progettazione. La costante collaborazione con la Regione ha fatto sì che l’importante opera per la sicurezza dei cittadini e della viabilità sia stata inserita dal governo Musumeci nell’elenco degli interventi prioritari per il territorio e finanziata nel 2021.

Adesso, con l’aggiudicazione dei lavori da parte della struttura commissariale per il contrasto al dissesto idrogeologico, l’amministrazione comunale si è detta soddisfatta per la tempistica e di come gli uffici comunali si siano impegnati nelle diverse fasi della progettazione e il soggetto attuatore per il contrasto al dissesto idrogeologico Maurizio Croce abbia portato a compimento l’iter per l’aggiudicazione dei lavori.

Rimanendo su Palazzo Longano il consigliere del movimento “Città Aperta” Raffaella Campo è il nuovo presidente della II commissione consiliare. E’ stata eletta all’unanimità, subentrando al dimissionario Sebastiano Miano. La “rivoluzione” interna alla commissione  sembra essere una diretta conseguenza delle frizioni emerse nell’ultimo consiglio comunale, con riferimento, soprattutto, alla proposta di modifica del regolamento consiliare. Tale proposta, avanzata dai consiglieri della seconda commissione, è stata bocciata senza spiegazioni da molti consiglieri di maggioranza. “La proposta intendeva incentivare la partecipazione e migliorare l’analisi dei provvedimenti. In questa legislatura, infatti, ha spiegato la Campo, abbiamo più volte denunciato la limitata attività della II commissione, dovuta principalmente alla scarsa azione politico-amministrativa nei settori di urbanistica ed edilizia del nostro comune”.

Facebook
Twitter
WhatsApp