domenica, Aprile 14, 2024

Oliveri, il sindaco Francesco Iarrera ai nostri microfoni per raccontarci di un bilancio ultra positivo nel corso dei 5 anni

WhatsApp Image 2024-02-16 at 20.11.44

Un bilancio estremamente positivo quello del primo cittadino, Francesco Iarrera, sindaco del comune di Oliveri, chiamato alle urne.  A dimostrarlo, secondo il primo cittadino sono i fatti con le 320 richieste di finanziamento inoltrate, in Europa, allo Stato, alla Regione, per un totale di 80 milioni di euro richiesti e che nei prossimi anni daranno i loro frutti.

Un’amministrazione che si è trovata ad affrontare di tutto: dal Covid all’incendio che ha colpito la comunità lo scorso 25 luglio, devastando tutto il territorio e da cui é uscita sempre a testa alta. L’attuale amministrazione ha puntato principalmente  due aspetti: ha dato priorità a rinnovare l’immagine percepita,  ma anche strutturale, puntando su decoro pubblico, verde, pulizia. Un punto cruciale è soprattutto la rete idrica, un delle infrastrutture su cui la giunta ha investito le proprie energie in termini di sottoscrizione di accordi, progettazione, presentazione di richieste. Un  grande lavoro che è stato completato e a cui ora marca solo un finanziamento per voltare pagina.

Il sindaco Francesco Iarrera sottolinea: “Sono stati 5 anni anni utili a voltare pagina e fornire una nuova impronta ad Oliveri. In questi 5 anni non ci siamo fermati un attimo, non ci siamo mai pianti addosso. Oggi Oliveri è più pulita, più decorosa, più verde, più attraente, più vicino alle persone e con una programmazione seria, che guarda dritto al futuro. 320 richieste di finanziamento per un totale di 80 milioni di euro richiesti. Dietro ai numeri c’è l’anima di un paese che non si arrende e ha iniziato a credere che cambiare fosse possibile.

Le sfide non sono finite, ma Oliveri ha dimostrato di essere pronta. Siamo pronti perchè siamo un gruppo solido e unito: come una grande famiglia, di cui tutti i cittadini fanno parte assieme a noi amministratori.

Tutti i risultati raggiunti, sono frutto di un lavoro condiviso, fra noi e la gente che ci ha dato una mano enorme.

Per questo ringrazio gli assessori, consiglieri, esperti, i dipendenti comunali e tutti i volontari che hanno tutti contribuito a fare di Oliveri una paese all’altezza dei sogni che ha”.

Angela Serena Lo Conti

Facebook
Twitter
WhatsApp