giovedì, Luglio 25, 2024

Calcio – Il programma del weekend nel messinese. Interessanti sfide in Eccellenza e Promozione

città calcio

Pronto al decollo il primo weekend calcistico di Febbraio a dir poco allettante. Prova a sfruttare il momento positivo l’Acr Messina, che riceverà al Franco Scoglio la Virtus Francavilla, cinque punti sotto i biancoscudati: appuntamento alle 16:15 di sabato.

Domenica invece l’Fc Trapani tenterà l’allungo definitivo in classifica, approfittando dello stop del Siracusa (che osserverà il turno di riposo), ma dovendo fare i conti col Canicattì.

A proposito di derby, al Fresina arriva la Sancataldese, col nuovo tecnico in panca e dopo aver battuto di misura la Gioiese, squadra calabra, rinforzatasi in settimana e rivale in questo turno della Nuova Igea Virtus, ringalluzzita dalle tre vittorie consecutive.

Scendendo in Eccellenza, spicca il derby messinese tra la Jonica e la Nebros; impegni interni per il Milazzo contro il fanalino di coda Santa Croce e per il Rocca Acquedolcese contro la blasonata Leonzio. Trasferta ostica per la Messana, in casa della terza forza, il Modica.

Il grosso del primo weekend di Febbraio in Promozione, si giocherà sabato, con la vice capolista Gioiosa, ancora in casa, contro l’AluntinaM mentre il Città di Mistretta farà visita alla Nuova Azzurra, ultima. Domenica fari puntati sul match di Lascari, dove arriverà la capolista Rosmarino.

Da non sottovalutare Valle del Mela – Aquila e Santangiolese – Nuova Rinascita. A chiudere Atletico Messina – Città di Galati, entrambe a caccia di rivincita, e Pro Mende – San Fratello nella zona paludosa della graduatoria.

Un derby e tre incroci con le palermitane, a chiudere in Prima Categoria Girone B. Capolista Sinagra che riceve sabato il Città di Casteldaccia quinto; Nasitana invece nella tana dello Sporting Termini.

Domenica invece, il derby nebroideo Sfarandina – Futura, il big match di Gliaca di Piraino tra il Comprensorio del Tindari e il Bagheria e l’altro incrocio che vedrà di fronte l’Orlandina, al cospetto del Villabate, in terra palermitana. Ghiottissimo il programma, non ci resta che attendere il fischio d’inizio.

Facebook
Twitter
WhatsApp