domenica, Aprile 21, 2024

Calcio – Vittoria esterna per il Città di Sant’Agata. In Promozione il Città di Galati batte la capolista Rosmarino

città calcio

Ultime fatiche del 2023, per poi gustarsi le vacanze natalizie, all’interno dei campionati dilettantistici.

Brodino prezioso per l’Acr Messina, che conquista un punto prezioso nel catino del Potenza, domenica prossima al Franco Scoglio, l’ultimo match dell’anno contro il Monopoli, occasione per vincere e uscire dalla zona Play Out e guardare con serenità l’imminente anno nuovo.

Serie D che chiuderà il girone d’andata, Mercoledi, ma che incorona, già l’Fc Trapani campione d’inverno, dopo il  buon allenamento al Provinciale contro la Gioiese, 8-0 il risultato finale. Seconda a meno 4, il Siracusa, che sbanca l’Esseneto, grazie alla doppietta dell’ALMA LETALE.

Altra vittoria siciliana porta la firma del Città di Sant’Agata, che espugna l’Aldo Campo di Ragusa, agguanta il sesto posto, e si preparerà per il gran finale, Mercoledi al Fresina, contro la corazzata FC Trapani. Pari esterni per Licata e Acireale, rispettivamente a Castrovillari e Locri. Sconfitta interna invece per la Sancataldese, contro LFA Reggio Calabria.

Il Big match del generale Gaeta, consegna il titolo d’inverno all’Enna in Eccellenza Girone B, un gol di Cocimano consegna 3 punti pesantissimi agli ennesi. Rimane in scia a meno 1, il Paternò, che cala il pokerissimo ai danni del Santa Croce, giornata in chiaroscuro per le messinesi con una sola vittoria, della Jonica, al fotofinish contro la Messana, grazie a Mena.

Pari interni per la Nebros, nello scontro d’alta quota contro il Città di Gela, 0-0 al triplice fischio, e per il Milazzo nel match del Salmeri contro l’Altletico Catania, 1-1 in rimonta. Rocca Acquedolcese che recupererà il match non disputata ieri, Mercoledi contro la Leonfortese a Calascibetta.

In virtù dello scontro diretto vinto al Lentini lo scorso 03 Dicembre, il Città di Mistretta si laurea campione d’inverno, vincendo in casa del San Fratello e agganciando la Rosmarino, a quota 27,  battuta al Ducezio dal Città di Galati. A meno 1 rimane il Gioiosa che perde allo Scirea, contro la Pro Mende 4-0. Cade anche l’Aquila in trasferta, e anch’essa viene agganciata, proprio dalla Nuova Rinascita. Vittorie esterne preziose per il Valle del Mela contro la Nuova Azzurra e per il Lascari Cefalù al Caldareratutte e due di corto muso, più ampia 3-1 quella dell’Atletico Messina contro l’Aluntina.

Titolo platonico infine anche per il Bagheria, che sabato sbanca il fortino della Nasitana 1-4. Tiene il passo il Sinagra a meno 3, maramaldeggiando il Real Casale a domicilio 2-6. Pareggio interno con beffa per la Futura,

2-2 in casa contro il Città di Castellana, aquilotti avanti di due reti, e pari e patta anche per Sfarandina e Comprensorio nel derby di Castell’Umberto. Sconfitta di rigore infine per l’Orlandina al Raimondi Gangi.

Adesso si stacca la spina per rientrare alla grande ad inizio 2024, occasione per augurarvi buon natale e felice anno nuovo. Questa sera alle 21 su AM (Canale 82) l’appuntamento consueto con la Tribuna Sportiva condotta da Fabio Todaro.

Facebook
Twitter
WhatsApp