venerdì, Marzo 1, 2024

Ucria, maltrattamenti in famiglia, deve scontare tre anni di reclusione

Pattuglia Carabinieri Ucria

Nel tardo pomeriggio di ieri i carabinieri della stazione di Ucria hanno eseguito l’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Patti, diretta dal procuratore capo Angelo Vittorio Cavallo, nei confronti di un 55enne del luogo, condannato ad anni 3 di reclusione, poiché riconosciuto colpevole del reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi aggravato, poiché commesso in presenza dei figli minori.

blank

Il provvedimento restrittivo è stato emesso all’esito del procedimento penale scaturito dalle indagini condotte dai militari delle Stazioni Carabinieri di Brolo e Ucria a seguito della denuncia presentata dall’allora convivente dell’uomo, che permisero di documentare i diversi episodi conflittuali verificatisi tra il dicembre 2017 e il marzo 2020.

Pertanto, nel tardo pomeriggio di ieri, i carabinieri della stazione di Ucria hanno rintracciato l’uomo presso la propria abitazione, arrestandolo in esecuzione dell’ordine per la carcerazione appena ricevuto. Al termine delle formalità di rito, i militari dell’Arma hanno condotto il 55enne presso la Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

blank
Facebook
Twitter
WhatsApp