sabato, Maggio 18, 2024

Problemi idraulici nei torrenti, stanziate risorse per i comuni di Gioiosa Marea, Roccalumera e Alcara Li Fusi

Foto di repertorio
Foto di repertorio

I comuni di Gioiosa Marea, Roccalumera e Alcara Li Fusi riceveranno risorse per un totale di 471 mila dall’Autorità di bacino del distretto idrografico della Sicilia, diretta da Leonardo Santoro, per rimuovere gravi situazioni di criticità fluviale.

Grazie alle convenzioni stipulate fra la stessa autorità e i centri interessati Gioiosa Marea avrà 312 mila euro, Roccalumera 149 mila euro e Alcara Li Fusi 100 mila euro. In tutti e tre i casi gli interventi serviranno a rimuovere i problemi idraulici che ostacolano il regolare deflusso delle acque creando rischi alla pubblica incolumità.

Nel dettaglio, gli interventi riguardanti il territorio di Gioiosa Marea saranno effettuati presso i torrenti Casini, Magaro, Gilormo, Monaci, Saliceto, Santa Venere, Zappardino ed affluenti e prevedono il taglio meccanico e manuale di vegetazione spontanea ed alberi di medio fusto, la risagomatura degli alvei, la rimozione dei bulbi radicanti ed infine il trasporto in discarica del materiale di risulta.

A Roccalumera saranno eseguiti interventi urgenti di manutenzione ordinaria sul demanio idrico fluviale presso i torrenti Allume, Sciglio e San Nicola e consistono nel taglio meccanico e manuale della vegetazione spontanea, nello svuotamento della vasca di calma e nel trasporto del materiale alluvionale alla foce del torrente Allume, previa caratterizzazione, nella frantumazione del masso in alveo e quindi nella risagomatura dello stesso.

Ad Alcara Li Fusi, infine, si interverrà sui torrenti Bongiono e Stella, con la pulitura dell’alveo dalla vegetazione ostruttiva, la rimozione dei detriti che riducono la sezione idraulica, la rimozione dei rami e delle alberature in alveo, la riparazione delle opere di difesa esistenti con l’utilizzo dei medesimi materiali.

Tutti gli interventi avranno la durata massima di 60 giorni dalla consegna dei lavori.

Facebook
Twitter
WhatsApp