domenica, Marzo 26, 2023

Consegnati lavori della Gangi-Castel di Lucio, Aricò: «Strada fondamentale per Nebrodi e Madonie»

Consegna lavori Gangi-Castel di Lucio (1)

Sono stati consegnati stamane alla ditta aggiudicataria i lavori, finanziati dalla Regione Siciliana, per il ripristino e la messa in sicurezza della strada provinciale Gangi-Castel di Lucio. A eseguire le opere saranno le ditte Alp Consorzio Stabile di Milano e la ditta (consorziata) Amata Costruzione Srl di Sant’Agata di Militello, che si sono aggiudicate l’appalto con un ribasso del 28,76 per cento.

Alla cerimonia, che si è tenuta a Gangi, erano presenti l’assessore regionale alle Infrastrutture Alessandro Aricò, i sindaci di Gangi Giuseppe Ferrarello, di Castel di Lucio Pippo Nobile e di San Mauro Castelverde Giuseppe Minutilla e il dirigente generale del dipartimento regionale Tecnico Salvatore Lizzio.

Le somme messe a disposizione, grazie alle risorse del Fondo di sviluppo e coesione, sono 7,7 milioni di euro e serviranno a sistemare vari tratti ammalorati per un totale di circa 12 chilometri. I lavori consentiranno di collegare due provinciali la Sp 176 (Castel di Lucio-Mistretta) e la Sp 60 (San Mauro Castelverde-Gangi). L’arteria stradale attraversa tre province (Palermo-Messina ed Enna) e si inerpica tra i monti Nebrodi e le Madonie, attraversando i territori di Gangi, Nicosia e Castel di Lucio.

«Dopo decenni di abbandono –  sottolinea l’assessore Aricò – un’importante arteria stradale che collega due Parchi naturali, quello delle Madonie e dei Nebrodi, viene sistemata grazie all’attenzione del precedente governo regionale e dell’ex assessore Falcone e del nuovo impulso dato per nuove opere dal presidente Schifani e dall’attuale giunta. Nei prossimi mesi avremo a disposizione risorse per altri 64 milioni di euro che utilizzeremo per la manutenzione delle strade secondarie della nostra Isola e molte interventi interesseranno anche le province di Palermo ed Enna».

Facebook
Twitter
WhatsApp