venerdì, Marzo 1, 2024

15 ottobre: Acquedolci aderisce alla “24 ore per Assange”

24assange-782x445

Il 15 ottobre, dalle 17:00 alle 20:00, l’associazione “Anbamed, aps per la Multiculturalità” e la redazione del sito omonimo organizzeranno un evento presso la Casa delle Culture di via Vittorio Emanuele, 3/5, ad Acquedolci. Il Comune della provincia di Messina ha aderito, infatti, all’iniziativa “24 ore per Assange”, 24 ore non stop durante le quali giornalisti, attivisti, artisti, persone di cultura, manifesteranno in tutto il pianeta per la libertà di Julian, nel corso della giornata di sabato 15 ottobre.

Il giornalista australiano, noto per la sua collaborazione al sito WikiLeaks,  è attualmente detenuto nel Regno Unito per aver rivelato documenti secretati statunitensi riguardanti crimini e criminali delle guerre in Iraq e in Afghanistan. L’estradizione negli Stati Uniti equivarrebbe per l’attivista a una condanna a morte con 175 anni di carcere, e le conseguenze per la libertà di stampa e l’opinione pubblica sarebbero devastanti.

“Una candela per la libertà di Assange!” è il titolo dell’evento che prevede, ad Acquedolci, la presentazione della vicenda e l’invito alla cittadinanza ad accendere una candela per 24 ore nelle proprie case, come atto di sensibilità al diritto di informare ed essere informati.

Articolo di Federica Margherita Corpina

blank
Facebook
Twitter
WhatsApp