giovedì, Maggio 26, 2022

S.Agata di Militello, danni idrici e scuole senza riscaldamenti. Parla Monica Brancatelli

141857

Ancora danni idrici a Sant’Agata di Militello, che hanno recato forti disagi ai residenti di varie contrade della cittadina nebroidea che al momento, infatti,  si ritrovano senza acqua corrente. Come soluzione tampone, sono stati attivati degli interventi di fornitura d’acqua tramite autobotti, un sistema che però si sta rivelando insufficiente.

La mancanza di acqua è legata alla rottura di un tubo nella condotta principale del Torrente Rosmarino, a sua volta causata dalle piogge intense che si sono verificate nell’ultimo periodo che hanno indotto la piena del fiume. Il problema si è eccessivamente protratto nel tempo.  Si tratta, infatti, del terzo guasto nel giro di un mese,  per cui si richiedono degli interventi immediati, possibilmente una riparazione a monte del danno, affinchè il problema non si verifichi più.

L’opposizione, a seguito di varie lamentele mosse dai cittadini, attende adesso una risposta dall’amministrazione Mancuso a cui viene criticato il mancato intervento in merito a questo stato d’emergenza.

Un altro problema messo in luce dai consiglieri di minoranza è relativo alle scuole, in particolar modo nel plesso delle scuole medie G.A. Cesareo non vi sono riscaldamenti e si critica lo scarso servizio della mensa scolastico, col medesimo menù che si ripete ogni giorno senza garantire un’alimentazione varia, sana ed equilibrata.

Facebook
Twitter
WhatsApp