martedì, Agosto 9, 2022

Covid, in Sicilia maglia nera a Messina per incidenza di nuovi contagi. Ecco il bollettino settimanale

Messina incidenza covid 02.12.21

Per la quinta settimana consecutiva prosegue la crescita della curva epidemiologica da covid-19 in Sicilia. L’incidenza media regionale, nella settimana dal 22 al 28 novembre, si attesta sul valore di 96 contagi ogni 100.000 abitanti, + 21,9% rispetto alla settimana precedente. Un dato relativamente confortante se paragonato alla media nazionale che è pari a 138,65 casi ogni 100.000 abitanti.

Maglia nera per il più alto tasso di incidenza alla provincia di Messina con 135 casi ogni 100.000 abitanti, dato più alto del 35% rispetto alla media. Seguono Catania con 133 casi e Siracusa con 109. In queste tre province si concentra il 57% dei nuovi contagi registrati nell’Isola. I nuovi positivi sono 4.664, ci cui 823 a Messina.

Nel messinese i comuni che hanno registrato numeri più preoccupanti sono Militello Rosmarino, Venetico, San Pier Niceto, Terme Vigliatore, Rodì Milici, Furnari, e Gioiosa Marea nell’area tirrenico-nebroidea. Taormina, Alì, Furci Siculo e Letojanni sul versante ionico.

In generale confermato il trend della scorsa settimana, che vede tra i soggetti più colpiti dal virus quelli appartenenti alle fasce d’età scolare, e in particolare i ragazzi tra gli 11 ei  13 anni con un’incidenza 2,4 volte più alta rispetto alla media e tra i 6 e i 10 anni (con il 23% di rischio in più).

Dato confortante arriva dal fronte delle ospedalizzazioni, in calo, e che riguardano prevalentemente soggetti non vaccinati o con ciclo di vaccinazione incompleto. Nei reparti ordinari covid il 76,5% dei ricoverati non è vaccinato, così come il 75,7% dei pazienti in rianimazione. Solo il 14,6% dei degenti in area medica ha ricevuto doppia dose di vaccino, mentre le persone vaccinate che hanno avuto necessità di ricorrere alla terapia intensiva sono solo il 10,8% dei ricoverati, 4 persone. Resta stabile, invece, la letalità, che colpisce di più gli ultraottantenni.

Sul fronte della vaccinazione, nella settimana dal 24 al 30 novembre, si è registrato un boom delle terze dosi +81,76% rispetto alla settimana precedente, ed un incremento delle prime dosi +30,81%. Complessivamente i vaccinati con dose aggiuntiva/booster sono adesso 345.117.

Facebook
Twitter
WhatsApp