blank
I Carabinieri di Alì Terme

Milazzo. Accoltella il figlio, arrestato un uomo di 51 anni a Grazia

E’ successo nella notte tra domenica e lunedì, intorno alle 2,30, in una casa di Villaggio Grazia, a Milazzo. Un uomo di 51 anni, sottufficiale in congedo dell’esercito romeno, ha accoltellato e ferito il figlio trentenne. Il giovane, aiutato dalla madre, è riuscito in qualche modo a sottrarsi all’aggressione e a scendere in strada per poi chiamare i Carabinieri. Sul posto è intervenuta anche un’ambulanza del 118 che lo ha trasportato al vicino pronto soccorso dell’Ospedale Fogliani, dove gli sono stati diagnosticati traumi con 25 giorni di prognosi. Un occhio tumefatto da un pugno e ferite da taglio alle mani e all’addome. I Militari dell’Arma hanno trovato il cinquantunenne ancora in possesso del coltello utilizzato nelle fasi dell’aggressione al figlio, con tracce ematiche. Un coltello a due lame, realizzato con l’unione di due coltelli attraverso nastro adesivo. Pare che lo stesso ex militare avesse trascorso la serata bevendo vino e insultando e minacciando i familiari e i vicini. Ieri pomeriggio, il presidente del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, in funzione di Gip, ha tramutato il fermo in ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di tentato omicidio aggravato in quanto commesso in danno del figlio e per futili motivi. A quanto pare, l’ex sottufficiale aveva consumato ben sei bottiglie di vino.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank