blank

Punto d’oro per il Città di Sant’Agata. Vincono Palermo e Catania

Il Città di Sant’Agata strappa un punto a domicilio alla Gelbison. A Vallo della Lucania, gli uomini di Pasquale Ferrara non demordono e rimontano lo svantaggio imponendo l’1-1 ai padroni di casa. Decisiva una rete del capitano Cicirello. Vantaggio locale al 27’ con Tedesco. Coulibaly semina scompiglio nella retroguardia santagatese e e appoggia per l’attaccante il quale non può fare altro che realizzare la rete che consente ai suoi di portarsi avanti. La reazione biancazzurra è debole e così la prima frazione premia i lucani. Nella ripresa la Gelbison potrebbe mettere a segno il gol del KO, ma Tedesco trova pronto Bruno e Coulibaly, tutto solo, calcia alto. Così il Città di Sant’Agata applica la legge del gol sbagliato, gol subito. Ed ecco che Cicirello approfitta di uno svarione della retroguardia locale e batte D’Agostino, consentendo ai suoi di conquistare il primo punto esterno in campionato. 

In Serie C impresa del Catania che, nonostante le nove assenze, vince ad Avellino per 2-1, tenendo il pallino del gioco per tutto l’arco della gara. Un autogol di Miceli favorisce il vantaggio rossazzurro, raddoppia Pecorino. Gol della bandiera messo a segno dell’irpino Maniero. Dal canto suo, invece, il Palermo ne fa tre al Monopoli. Uno – due firmato da Almici e Marconi. Nella ripresa rete di Saraniti a fissare il definitivo 3-0. 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank