domenica, Settembre 27, 2020
Bruno Mancuso

Caso Parisi, il sindaco di S. Agata Militello, Bruno Mancuso “nessuno si fa vivo perchè nessuno ha visto Viviana”

“Secondo me nessuno si fa vivo perché nessuno ha visto Viviana Parisi, ecco perché nessun cittadino di Sant’Agata ha chiamato la Procura”.

Queste le considerazioni del sindaco di S. Agata Militello, Bruno Mancuso, sul caso di  Viviana Parisi, la 43enne trovata morta in c.da Sorba a Caronia sabato scorso, rilasciate durante un’intervista ad Adnkronos.

Sulla morte di Viviana Parisi e sulla scomparsa di suo figlio Gioele indaga a 360 gradi la Procura di Patti, non scartando nessuna ipotesi su quanto possa essere accaduto ai due. Si vaglia anche quel buco temporale nel viaggio di Viviana, che la colloca a S. Agata Militello la mattina del 3 agosto, giorno in cui è scomparsa con il figlio.

Viviana, partita da Venetico con Gioele per andare al centro commerciale a Milazzo a comprare le scarpe al piccolo – così ha detto al marito Daniele – ha invece imboccato l’autostrada in direzione Palermo. Intorno alle 10:30 è uscita al casello di S. Agata Militello, dove si è fermata per 21 minuti, per poi riprendere l’A/20, in direzione Palermo. Nella galleria Pizzo Turda, a circa una quindicina di km dal casello di S. Agata, Viviana ha avuto un incidente, urtando un altro mezzo e poi impattando contro il guardrail dopo il quale ha abbandonato la sua auto e si è dileguata nelle campagne circostanti.

Il corpo di Viviana è stata trovato sabato pomeriggio a circa 1,5 Km dal punto in cui sarebbe uscita dalla A/20, mentre del bambino non c’è traccia, nonostante sin da lunedì le ricerche non si siano mai fermate. Sulla presenza di Gioele con lei dopo l’incidente le testimonianze sono, però, discordanti. Alcune persone si sono fermate dopo il sinistro e hanno assistito alla scena, ma questi testimoni non hanno mai contattato le forze dell’ordine, per raccontare ciò che hanno visto.

Il procuratore della Repubblica Angelo Cavallo, titolare dell’inchiesta e il legale della famiglia Mondello, l’avvocato Pietro Venuti hanno fatto appello affinchè chi ha visto Viviana e può fornire informazioni utili, soprattutto a capire se con lei ci fosse o meno Gioele, contattati le autorità.

Intanto anche oggi Anche oggi i Vigili del fuoco, assieme alle altre forze dell’ordine (Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza, Corpo Forestale, volontari della Protezione civile, e volontari di varie associazioni locali) hanno continuato senza sosta le ricerche del piccolo Gioele. Ancora nessuna traccia nonostante il grande spiegamento di uomini coordinato secondo il piano provinciale prefettizio messo in atto per le persone scomparse.
Le squadre che sono state inviate sul territorio hanno setacciato diverse zone assegnate, per un totale di circa 30 ettari. Oggi è stata inviata la squadra del distaccamento del Vigili del Fuoco di Sant’Agata di Militello in supporto alla Polizia per la scerbatura della zona del ritrovamento del cadavere, le squadre VF impegnate nelle ricerche sono composte da Cinofili, TAS 1 e S.A.P.R.. Dall’inizio delle ricerche sono stati controllati un totale di circa 480 ettari di terreno.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp