mercoledì, Settembre 23, 2020

Milazzo – Damiano Maisano è il candidato a sindaco della Lega

La Lega scopre le sue carte a Milazzo. La sezione cittadina del partito del carroccio decide di presentarsi a viso aperto alle elezioni del 4 e 5 ottobre prossimi, candidando Damiano Maisano, definito uomo del popolo sempre tra la gente. Al centro del progetto amministrativo, gli interessi dei milazzesi. Parola del commissario provinciale Matteo Francilia e del capogruppo all’Ars, Antonio Catalfamo.

I due parlano di un quadro politico confuso che ha portato a scegliere la strada della trasparenza nei confronti degli elettori, senza mimetizzarsi nel cosiddetto civismo o partecipando ad accozzaglie politiche innaturali. E Damiano Maisano, dal canto suo, ha spiegato di essere già al lavoro per organizzare la squadra di governo e definire il programma con l’apporto dei cittadini.

Un programma chiaro e partecipato per aiutare soprattutto i milazzesi in difficoltà. E quindi i ringraziamenti alla sezione locale del partito, al segretario regionale Candiani e agli stessi Francilia e Catalfamo. A sinistra appare sempre più lontana la ricandidatura del sindaco uscente Giovanni Formica. Del resto, chi osserva dall’esterno non può che avere questa impressione. Oltre alla candidatura di Adele Roselli, risaltano le dimissioni di Giovanni Di Bella che andrà a rinfoltire lo schieramento a sostegno di Midili. Con la Giunta Municipale attualmente non riorganizzata.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp