blank

San Fratello – Due milioni per consolidare le strade del centro abitato

Due milioni di euro per rimettere in sesto le strade di San Fratello che portano ancora ben visibili i danni provocati dal fenomeno franoso che per quasi un secolo ha tenuto sotto scacco il piccolo centro del Messinese. Il budget, da oggi, è a disposizione della Demetra Lavori srl, l’impresa di Vallelunga Pratameno che si è definitivamente aggiudicati i lavori dopo le verifiche di rito effettuate dagli uffici della Struttura anti dissesto idrogeologico, guidata dal governatore siciliano Nello Musumeci e diretta da Maurizio Croce.

Si tratta di alcune vie – Libertà, Normanni, 9 Settembre, Buviano e Lavanche – che la lunga scia di movimenti del terreno, sia pure impercettibili, ha continuato a lesionare al pari delle strutture che sorgono ai loro bordi. I primi interventi di consolidamento risalgono ormai a vent’anni fa e, quindi, adesso si rende necessario ripristinare tutte quelle opere che hanno consentito di assicurare stabilità all’intero versante, scongiurando ulteriori arretramenti della frana.

blank

Una fondamentale opera di prevenzione che sarà realizzata, in particolare, attraverso una serie di nuovi tiranti in acciaio che andranno a sostituire quelli ormai rotti o corrosi, in modo da scongiurare gli spostamenti delle paratie. Indispensabile, inoltre, mettere al riparo l’intera area dalle infiltrazioni d’acqua che hanno effetti destabilizzanti e che dovranno essere neutralizzati grazie ad un sistema completo di drenaggi.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank