venerdì, Settembre 25, 2020
Guardia Costiera

Milazzo. Si toglie la vita nelle acque del Porto. Il disperato gesto legato a difficoltà economiche

Sarebbe stata una difficile situazione economica a portare un uomo di 55 anni a togliersi la vita al Porto di Milazzo. L’uomo, un pescatore originario delle Isole Eolie che viveva a Milazzo con la compagna, è stato rinvenuto morto nelle acque antistanti gli uffici portuali. Avrebbe lasciato una lettera nella quale ha spiegato il suo gesto estremo, dettato dalla disperazione. L’uomo si sarebbe lanciato in acqua al porto con un peso sul corpo. A recuperarlo sono stati gli uomini della Capitaneria di Porto. Immenso il dolore dei familiari e dei conoscenti. Un gesto estremo che fa riflettere e accende i riflettori sulla difficile e drammatica situazione economica che tante famiglie stanno vivendo, soprattutto a causa dell’attuale emergenza coronavirus che ha paralizzato le attività commerciali e produttive.

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp