martedì, Giugno 25, 2024

Coronavirus – Sui social è caccia all’untore, parla il sociologo Francesco Pira

francesco pira

L’odio ai tempi del coronavirus. Non conosce regole sui social network la “caccia” all’untore. Colui che ha portato il virus nel paese o che magari lo ha contratto senza sapere come e quando. La sua foto, estrapolata magari tramite Facebook, fa il giro del mondo in men che non si dica. Ma è davvero necessaria questa caccia all’untore?

Nel video il parere del Sociologo, Professore all’Università di Messina, Francesco Pira.

Facebook
Twitter
WhatsApp