Barcellona, altra aggressione in carcere, questa volta ad un infermiere

226

“Ennesima aggressione all’interno dell’ottavo reparto della casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto in provincia di Messina.” 

A dichiararlo è il Segretario Generale Aggiunto dell’OSAPP, Domenico Nicotra, che rende note ulteriormente lo stato in cui la Polizia Penitenziaria barcellonese è costretta ad operare.

“Questa volta, prosegue a Nicotra, a subire l’aggressione non è stato un Poliziotto Penitenziario ma bensì un infermiere che è stato schiaffeggiato.” 

“Di recente come OSAPP avevamo denunciato al Provveditore Regionale le criticità che un reparto come l’8 dove sono ristretti malati mentali sono all’ordine del giorno. Ancora non abbiamo avuto risposte, ma continuiamo a chiedere all’amministrazione che in questo reparto debbano essere presenti un maggiore numero di agenti, perché la sicurezza dei Poliziotti è una priorità.”

“Auspichiamo, rappresenta infine il sindacalista dell’OSAPP, che quanto prima il grido d’allarme sia raccolto dagli organi competenti e che siano adottati opportuni correttivi.”