Ottobrando, weekend dedicato al Suino Nero dei Nebrodi

281
Secondo weekend di ottobrando
L’amore per la propria terra è ciò che anima la corsa dei Bersaglieri.  Un binomio perfetto per essere ospiti di “Ottobrando” una manifestazione nata per la valorizzazione di Floresta e del suo territorio. E già da sabato, questo secondo week end è dedicato al suino nero dei nebrodi, si apre con i laboratori del gusto al museo contadino.
La Sicilia ha il vanto di avere l’Etna, il vulcano più alto d’Europa. Onere e onore, perché questo maestoso e magnifico gigante causa anche numerosi problemi al territorio. Ma la sua bellezza e maestosità hanno fatto sì che il suo nome figurasse nella Fanfara che abbraccia e identifica tutto un territorio.
Da domani, sabato 12 ottobre, il secondo appuntamento di questo mese, tra feste e degustazioni, programmato a Floresta.
“Ottobrando” dopo il bel successo del primo week end ritorna con questo programma:

Sabato 12 ottobre

Dalle 15 alle 19,00 – museo della civiltà contadina

I laboratori del gusto. Elaborazioni gastronomiche e degustazioni sul tema del giorno: suino nero dei nebrodi, salumi e carne. A cura delle scuole alberghiere.

Domenica 13 ottobre

Dalle ore 10,00 apertura stand

Sapori del giorno: XVI sagra del Suino Nero dei Nebrodi

Ore 9:30 – trekking. “Alle sorgenti dell’Alcantara con il Cai”

Ore 10,00\14,00 – museo della civiltà contadina

Show cooking a cura delle scuole alberghiere sul “gusto del giorno”

Ore 12,00\12,30 – museo della civiltà contadina

Talk show ambientale. A cura della cea

Ore 15,00\17,00 – sala conferenze palazzo landro scalisi

Workshop a cura della sezione cai di messina dal titolo “paesaggio, natura e biodiversità nelle escursioni del cai sui monti nebrodi”

Ore 16,00 – laboratorio del gusto – museo della civiltà contadina. Suino nero dei nebrodi (salumi e carne) a cura slowfood sicilia

Animazione sul corso – balli caraibici – special guest: la fanfara dei bersaglieri dell’etna.