Omissione in atti d’ufficio, prosciolto l’ingegnere Perdichizzi

247

Il gup del tribunale di Barcellona Salvatore Pugliese ha prosciolto, «perché il fatto non sussiste», l’ingegnere Carmelo Perdichizzi, 64 anni, dirigente del settimo settore del Comune di Barcellona.

Il professionista, difeso dagli avvocati Tommaso Calderone e Fabio Catania, doveva rispondere di omissione in atti d’ufficio. Secondo l’accusa, formulata in origine dal pm Barbieri e in aula dal pm Liprino, nella qualità di dipendente dell’Ufficio abusivismo e assegnatario di una pratica, si sarebbe rifiutato di accertare reati edilizi ed urbanistici e non avrebbe effettuato sopralluoghi ed accertamenti. I fatti risalirebbero all’1 marzo 2016. Nel procedimento Antonino Scarpaci si è costituito parte civile con l’avvocato Rosa Fazio. Il pm Liprino ha chiesto il rinvio a giudizio.