Barcellona, i controlli sui rifiuti saranno effettuati anche da carabinieri e polizia

280

La vigilanza sul territorio in materia di smaltimento dei rifiuti, condotta sin qui dalla polizia municipale e dalle guardie ecozoofile dell’associazione “Laboratorio Verde di Fare Ambiente MEE”, è stata rafforzata dalla Polizia di Stato e dall’Arma dei Carabinieri.

Poliziotti e carabinieri forniscono infatti, già da qualche giorno, il proprio contributo operativo all’azione di contrasto condotta contro il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. A questi più intensi controlli corrisponde un maggior numero di accertamenti eseguiti e di violazioni accertate, dunque un maggior numero di sanzioni applicate ai cittadini. “Sono azioni necessarie a fronte di un malcostume diffuso, ma non è questo l’obiettivo che l’Amministrazione intende perseguire, ha dichiarato il sindaco Roberto Materia, perché continuiamo a ritenere che il contenimento di questa vera e propria patologia sociale passa comunque da una coscienza civile diffusa che sia più attenta alle buone pratiche di conferimento e sensibile alle esigenze di tutela ambientale e di difesa del decoro urbano.”

Il sindaco ha fatto appello a tutti i cittadini che ancora abbandonano i rifiuti sul territorio affinché conformino la loro azione quotidiana ai canoni del vivere civile e cessino questi comportamenti che sono espressione di un’inciviltà, fermo restando che “finché la situazione complessiva non sarà rientrata a livelli di normalità e le percentuali di raccolta differenziata non avranno raggiunto gli obiettivi fissati, i controlli saranno sempre più severi.”