Stop alla plastica in mare, la Guardia Costiera incontra i bambini

234

Il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto ha lanciato la “Campagna di comunicazione ed educazione ambientale in materia di lotta alla dispersione delle microplastiche nell’ambiente marino e costiero” dal nome #PlasticFreeGC.

Oggi la Capitaneria di Porto Guardia Costiera di Milazzo ha realizzato un importante evento di educazione ambientale, nell’ambito dell’iniziativa #PlasticFreeGC, durante il quale personale della Guardia Costiera, le associazioni ambientaliste Legambiente, Marevivo e LassalaPeddiri e rappresentanti delle amministrazioni di alcuni comuni costieri hanno effettuato la pulizia dell’arenile del litorale, con la partecipazione di studenti di alcuni istituti scolastici e della cittadinanza.
L’evento, che si è svolto contemporaneamente presso le spiagge dei comuni di Patti, Barcellona P.G., Milazzo, Torregrotta e Venetico, e che ha visto la partecipazione anche dei comuni di San Filippo del Mela e Monforte San Giorgio, vuole consolidare un percorso “consapevole” di tutela dell’ambiente marino nonché di difesa e riqualificazione del territorio, perseguendo gli obiettivi condivisi del contrasto alla produzione e dispersione dei rifiuti in ambiente marino costiero.
L’iniziativa ha visto la partecipazione massiccia ed entusiasta di circa 600 ragazzi di numerosi istituti scolastici, accompagnati dai propri insegnanti, che si sono prodigati per tutta la mattinata nella raccolta di rifiuti, prevalentemente di plastica, successivamente conferiti a ditte specializzate a cura delle competenti amministrazioni comunali.
La Guardia Costiera di Milazzo, a seguito delle recenti iniziative intraprese, particolarmente apprezzate dalle scolaresche interessate, ha ritenuto opportuno stipulare un protocollo d’intesa sul tema della formazione e sensibilizzazione in materia di tutela dell’ambiente marino e costiero per  l’attuazione di programmi di prevenzione e riduzione dell’utilizzo della plastica, con associazioni ambientaliste, istituti scolastici ed amministrazioni comunali, che sarà formalizzato in tempi brevi.