Capo d'Orlando, un bar nel mirino. Danneggiamenti nella notte

7545

Amara sorpresa, questa mattina, per il proprietario di un bar di Capo d’Orlando preso di mira da teppisti la scorsa notte.
Diverse piante ornamentali sono state lanciate con violenza contro i tavolini del Bar Dalì, in via Messina.
Il locale, in particolare nel fine settimana, si è ritagliato ormai da mesi un ruolo centrale nella vita notturna orlandina richiamando numerosissimi giovani di tutto il comprensorio.
Aspetto, questo, che non ha mancato di creare contrasti con qualche residente.
Dopo i continui controlli delle forze dell’ordine per quanto riguarda le ordinanze sul rispetto degli orari di chiusura, però, la vicenda adesso appare più seria visto che la scorsa notte si è passati a qualcosa di più grave.
Ad accorgersi del danneggiamento, questa mattina, sono stati proprietari e dipendenti del locale al momento della riapertura.
Al titolare non è rimasto quindi che denunciare tutto alla Polizia. A quanto sembra, un importante contributo per comprendere le responsabilità, potrà arrivare dalla visione di alcune telecamere di sorveglianza che sono posizionate nelle zona.
L’episodio, se le prime ipotesi verranno confermate, ripropone il difficile rapporto che da tanti anni lega i locali del centro con i residenti. Un equilibrio molto complicato per la presenza di grosse comitive che affollano alcuni punti di ritrovo creando problemi di convivenza che in passato hanno addirittura portato alla scomparsa di storici locali con ricadute anche occupazionali.