500 kg di carne e pesce avariati sequestrati al porto di Milazzo

1881

500 kg di carne e pesce surgelati in pessimo stato di conservazione sono stati sequestrati dalla Polizia Stradale di Barcellona Pozzo di Gotto.

Mezza tonnellata di prodotti surgelati tra tritato, salsiccia, bistecche, hamburger, involtini di carne, ma anche pesce, salmone e gamberi, che sarebbero dovuti finire sulle tavole di una nave danese ancorata al porto di Milazzo per il fabbisogno del personale imbarcato.

Il controllo dei poliziotti del distaccamento di Barcellona sul mezzo di una società di distribuzione all’ingrosso è scattato all’alba di ieri al porto mamertino.

Gli alimenti presentavano una colorazione alterata dovuta alla temperatura utilizzata per il trasporto, di quasi venti gradi più alta rispetto a quella prevista per la tipologia di prodotto: mentre la temperatura per legge sarebbe di -18 gradi centigradi, gli alimenti viaggiavano infatti in una cella frigorifera a 0 gradi di temperatura.

Questo quanto accertato dagli agenti, con l’ausilio dei veterinari ASP.

Conducente e titolare della ditta sono stati denunciati per detenzione, ai fini dell’immissione in commercio, di alimenti pericolosi per la salute pubblica. È stata inoltre elevata a loro carico una sanzione di oltre mille euro.

Nella medesima giornata la Polizia Stradale di Barcellona P.G. ha effettuato controlli a tappeto sempre nella zona portuale su mezzi pesanti, elevando molte multe e ritirando alcune patenti.