Barcellona P.G., confermati i finanziamenti previsti nel Masterplan

146

Si è concluso nella tarda mattinata di oggi l’incontro organizzato nella sala consiliare del Comune di Barcellona per discutere i temi principali del patto per lo sviluppo della Città Metropolitana di Messina.

Presente il Sindaco Metropolitano, Cateno De Luca, accompagnato dagli Assessori del Comune di Messina Dafne Musolino e Carlotta Previti; con loro anche i tecnici della Città Metropolitana che seguono l’iter del Masterplan, tra cui Armando Cappadonia. Folta la presenza dei Sindaci dei Comuni della provincia.

A fare gli onori di casa il Sindaco, Roberto Materia, col Presidente del Consiglio Comunale,. Giuseppe Abbate, insieme a numerosi assessori e consiglieri comunali. Diversi gli aspetti del Masterplan trattati nel corso della riunione nel quadro della dialettica tra rappresentanti istituzionali, sindaci e tecnici.

Cateno De Luca ha confermato che anche dopo la rimodulazione del programma, definita negli ultimi giorni del 2018, Barcellona Pozzo di Gotto continuerà a beneficiare di tre importanti misure: l’Expò permanente del florovivaismo di S. Andrea (locali E.S.A.) per un investimento di 8 milioni di euro, e altri due interventi, per 1 milione di euro ciascuno, su strade provinciali che ricadono nel territorio barcellonese. De Luca ha confermato anche che a breve partiranno i lavori la realizzazione della bretella provvisoria di attraversamento del torrente Mela, primo e ineludibile momento dell’iter per la ricostruzione del ponte che lungo la strada provinciale litoranea unisce Milazzo a Barcellona Pozzo di Gotto. Previsti a breve termine, poi, i lavori di ripristino sulla strada provinciale che collega l’abitato di Femminamorta alla S.S. 113, il cui tracciato qualche mese addietro era stato interrotto da  una frana. A margine del suo intervento, il Sindaco Metropolitano ha affrontato anche il tema del Patto per il Sud per confermare che saranno recuperati i finanziamenti destinati alla strada Maloto-Migliardo e Maloto-Castroreale, per i quali le attività di progettazione esecutiva stanno procedendo con assoluta regolarità e sono concluse o prossime alla conclusione.