Caronia, sotto sequestro spiaggia adibita ad alaggio di imbarcazioni

1375

Una nuova operazione a tutela del paesaggio e della salvaguardia dell’ambiente marino e costiero, è stata portata a termine dalla Capitaneria di Porto di Sant’Agata Militello al comando del Tenente di Vascello Michele ROSSANO. Nella mattinata di ieri, la Guardia Costiera santagatese ha proceduto a porre sotto sequestro, in esecuzione al provvedimento di sequestro preventivo emesso dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Patti, un’ampia area demaniale marittima di complessivi 2000 mq a “Marina di Caronia”, detenuta ed utilizzata in assenza di qualsivoglia titolo autorizzativo per lo svolgimento di “attività di alaggio e varo imbarcazioni”.
Il sequestro, scaturisce da una articolata e complessa attività di polizia giudiziaria condotta dagli uomini della Guardia Costiera durante la quale sono state accertate svariate ipotesi di reato riconducibili alla falsificazione di atti pubblici, occupazione abusiva di suolo demaniale marittimo nonché lavori in zona sottoposta a vincolo paesaggistico senza le necessarie concessioni paesaggistiche da parte delle rispettive autorità. L’attività di polizia giudiziaria, coordinata dalla Procura della Repubblica di Patti, proseguirà nei prossimi giorni attraverso un’ulteriore ed accurata verifica relativamente ad eventuali ipotesi di reato emerse in occasione del sequestro dell’area demaniale marittima e riguardanti illeciti in danno all’ambiente marino e costiero.

Il Comando di Sant’Agata Militello assicura che continuerà incessantemente un’attenta attività di controllo di tutto il litorale nebroideo, in linea ed in esecuzione delle direttive impartite dal superiore Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto volte alla salvaguardia del patrimonio naturalistico nazionale

cof