Stalking e lesioni all’ex moglie, condanna a due anni e otto mesi

1391

Il giudice monocratico del tribunale di Patti Rita Sergi ha condannato Vincenzo Di Blasi, 43 anni, di Sant’Agata Militello, alla pena di due anni e otto mesi di reclusione e al risarcimento danni da liquidarsi in separata sede all’ex moglie, Maria Elena Guglielmotta Gilormello, costituitasi parte civile con l’avvocato, Decimo Lo Presti.

Di Blasi, che era imputato di stalking, lesioni personali e violenza privata ai danni dell’ex moglie, è stato difeso dagli avvocati, Rosario Di Blasi e Giuseppe Allò. I fatti oggetto dei capi di imputazione sono accaduti a Sant’Agata Militello nell’agosto 2017.