Raddoppiata la pena per tre giovani di Sant’Agata accusati di un pestaggio

1244

La Corte di Appello di Messina, in parziale riforma della sentenza emessa dal Tribunale di Patti, ha rideterminato in otto mesi di reclusione la pena nei confronti di tre giovani di S. Agata Militello, accusati di aver ordito ed attuato una vera e propria spedizione punitiva ai danni di un loro coetaneo che nel processo è stato difeso dall’ avvocato Daniele Corrao. In quell’occasione gli imputati, dopo aver prelevato la vittima, si erano accaniti contro di lui colpendolo con pugni e pedate. Erano già stati condannati in primo grado alla pena di quattro mese di reclusione. Adesso la Corte di Appello di Messina (Maria Celi Presidente; a latere i consiglieri Blatti e Sagone) ha aggravato la pena in otto mesi di reclusione disponendo altresì una provvisionale di 3000 euro in favore della vittima costituitasi parte civile con il proprio legale Avv. Daniele Corrao.