Capo d’Orlando, moglie dell’ex assessore Perrone assolta da invasione di terreno comunale

937

Il presidente del Tribunale penale di Patti,  Sandro Potestio all’udienza dibattimentale del 26.09 scorso ha assolto con la formula <<perchè il fatto non sussiste>> l’orlandina Margherita Mangano. La commerciante,  era stata mandata a giudizio dalla locale Procura di Patti, a seguito si svariate denunce fatte nei suoi confronti e nei confronti del marito Melo Perrone, ex assessore paladino, da un vicino, Giovanni Nespola. La Mangano era chiamata a rispondere di abusiva invasione ( mediante pavimentazione, abituale parcheggio di autovetture e mezzi meccanici, posizionamento di arredi  e varie suppellettili) di  una porzione di suolo comunale  antistante l’edificio sito in via Consolare Antica e destinata a verde stradale e ornamentale.
L’avvocato Domenico Magistro, difensore della Mangano, ha dimostrato con testimoni ed una corposa documentazione la insussistenza del reato.