La Consulta dei Nebrodi approva i piani “Bosco Turismo” e “Aiuto randagi”

392

Il Consiglio della Consulta dei Nebrodi si è riunito ieri sera nella sala consiliare di Capo d’Orlando, comune capofila.

Nel corso della seduta hanno prestato giuramento i consiglieri di San Teodoro, nuovo comune aderente, Giuseppe Gusmano, Mario Zingale e il supplente Giuseppe Longo e la nuova consigliera di Militello Rosmarino Maria Aurora Riotta.

Il consigliere di San Fratello Benedetto Manasseri ha invece ufficializzato la propria candidatura a nuovo consigliere dell’ufficio di Presidenza dopo le dimissioni, per motivi legati a impegni fuori sede, del consigliere Andrea Carollo.

Il Consiglio della Consulta dei Nebrodi ha poi deliberato ad unanimità dei presenti i progetti portati avanti dall’Ufficio di Presidenza con immediata esecutività e cioè il “Piano Bosco Turismo”, che prevede la pubblicazione di un bando per 9 operatori turistici per i Nebrodi e il “Piano Aiuto Randagi”, che vedrà la sottoscrizione di un accordo per le sterilizzazioni  degli animali randagi e il sostegno economico ai vari rifugi.

“Sono soddisfatto del lavoro svolto – ha detto il Presidente Alessandro Magistro al termine della seduta -, il Consiglio ha approvato tutti i punti all’ordine giorno e adesso daremo attuazione ai provvedimenti. Presto anhe Capizzi, Castel di Lucio e Cerami entreranno nella Consulta dei Nebrodi e stiamo allargandoci a livello regionale, di questo passo potremmo chiamarci Consulta della Regione Sicilia”.