Armi nascoste in una masseria, arrestati due fratelli di Tortorici

4143

Nella masseria di due allevatori pregiudicati di Tortorici, Leonardo e Aurelio Galati Rando, di 34 e 35 anni, i Carabinieri hanno scoperto armi e munizioni nascoste in una cavità di un muro a secco.

La perquisizione rientra nell’ambito di una serie di controlli effettuati dai carabinieri della Compagnia di Nicosia e dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Sicilia”, che da mesi stanno setacciando tutta l’area dei Nebrodi

Nel fabbricato rurale di contrada Monte acuto, nel Comune di Cesarò, di proprietà dei due fratelli di Tortorici che sono stati tratti in arresto, i militari hanno rinvenuto tre fucili artigianali calibro 22, un fucile da caccia calibro 16 e centinaia di cartucce di vario calibro per fucile a palla singola e spezzata.

I due allevatori sono stati arrestati e condotti alla Casa Circondariale di Catania Piazza Lanza.

Per la Procura di Enna i due sarebbero responsabili in concorso del reato di ricettazione e detenzione illegale di arma e munizionamento.