Caronia, il sindaco risponde alla squadra di calcio

1089

“Il comune di Caronia ha fatto il possibile per mettere a disposizione la struttura del Campo Sportivo alla locale squadra di calcio e le accuse adesso lanciate contro l’amministrazione appiano ingenerose”.

Il sindaco di Caronia, Antonino D’Onofrio, replica così alla nota del Caronia Calcio (che potete leggere qui).
“Il campo-dice il sindaco- è omologato grazie agli interventi che sono stati effettuati dal comune prima dell’inizio del campionato. Lavori agli spogliatoi ed all’impianto elettrico. Il problema è nell’agibilità delle tribune che avrebbe costretto a giocare a porte chiuse”.
“La società- aggiunge il primo cittadino- ci aveva detto che avrebbe accettato di giocare senza pubblico, ma quando il consiglio comunale ha approvato all’unanimità la convenzione e si doveva procedere alla voltura per il pagamento della luce, ha cambiato idea”.
“Purtroppo- conclude D’Onofrio- più di così non potevamo fare. La mia amministrazione sta pagando un enorme cumulo di debiti per evitare il default e non può spostare somme del bilancio a favore della squadra di calcio. Ma abbiamo fatto il massimo”.