Messina, biglietti falsi per il concerto “VascoNonStopLive”

633

Attesissimo il tour “VascoNonStopLive”, anche per la nostra provincia, che ospiterà Vasco Rossi al San Filippo di Messina il prossimo 21 giugno. Appuntamento ambito da fans ed estimatori, che si è trasformato in un pretesto per una clamorosa truffa, scoperta dalla polizia postale dell’Emilia – Romagna, coordinata dal Pubblico Ministero  Luca Venturi, messa in atto per vendere biglietti falsi.

La Best Union, infatti, unica titolare autorizzata alla vendita dei tagliandi on line per i concerti, aveva sporto denuncia nello scorso febbraio, facendo scattare le indagini che hanno condotto a scoprire il raggiro: su 8 siti fantasma gli utenti si registravano e pagavano per biglietti falsi. Indagati due presunti truffatori: un 60enne vicentino e un 42enne moldavo, entrambi residenti nel padovano, accusati di sostituzione di persona, contraffazione di marchi e turbata libertà di commercio. La sezione siciliana dell’associazione di consumatori “Codici”, sta raccogliendo le segnalazioni di molti corregionali truffati, attivando uno sportello dedicato e mettendo a disposizione il proprio staff legale. L’obiettivo è quello di avviare tutte le procedure atte a far ottenere ai malcapitati il risarcimento dei danni subiti, attraverso una costituzione di parte civile collettiva nell’instaurando procedimento penale a carico dei due truffatori.