Undicesima sconfitta di fila, al PalaSikeliArchivi passa anche Sassari

282

Il ritorno al PalaSikeliArchivi non è stato come società e tifosi si aspettavano e speravano: la Betaland Capo d’Orlando soffre ancora, subendo l’undicesima sconfitta consecutiva in Serie A contro una Dinamo Sassari autrice di una partita di altissimo livello.

I paladini sono partiti forte, ma Sassari ha reagito prontamente e da quel momento in avanti i sardi non hanno mai smesso di trovare la via del canestro, controllando il ritmo della partita fino alla fine e vanificando ogni tentativo di rimonta degli orlandini, nonostante l’ottimo approccio degli ultimi arrivati Knox, Faust e Likhodey. Finisce 89-103, e la classifica rimane immutata, con Betaland e Pesaro appaiate all’ultimo posto a quota 10.

Betaland Capo d’Orlando–Banco di Sardegna Sassari 89-103 (24-32; 42-56; 62-77)
Betaland Capo d’Orlando: Gia. Galipò ne, Faust 23 (6/6, 2/5, 5/5 tl), Maynor 3 (1/3 da tre), Atsur 6 (0/3, 2/3), Kulboka 12 (1/3, 3/5, 1/2 tl), Laganà ne, Likhodey 16 (3/8, 1/3, 7/8 tl), Campani, Egwoh ne, Stojanovic 12 (3/7, 2/4, 0/2 tl), Knox 17 (8/13, 1/2 tl), Donda ne. All. Gennaro Di Carlo
Banco di Sardegna Sassari: Spissu 3 (0/2, 1/1), Bostic 16 (6/6, 1/3), Bamforth 11 (4/6, 0/3, 3/3 tl), Devecchi ne, Pierre 18 (4/5. 3/4, 1/2 tl), Jones 18 (7/14, 4/5 tl), Stipcevic 14 (1/2, 4/6), Hatcher 3 (1/3 da tre), Polonara 20 (5/7, 3/8, 1/1 tl), Picarelli ne, Tavernari. All. Federico Pasquini